CHIUDITRICE ALVEOLARE TDF 1500

termoformatrice thera 650
disegno tecnico termoformatrice thera 650

La macchina chiuditrice ad alveoli mod.TDF1500 è in grado di racchiudere in un’unica struttura una linea di confezionamento per prodotti alimentari, in particolare liquidi e cremosi, in contenitori preformati completa di caricamento automatico e applicazione di coperchio “salvaroma” per la richiusura dopo che è stata asportata la pellicola protettiva.

ciclo produttivo

  • Una coppia di catene movimenta una serie di alveoli nei quali vengono inseriti i contenitori in numero multiplo a seconda delle dimensioni.
  • Il disimpilatore automatico deposita direttamente i contenitori in questi alveoli, i quali garantiranno il passo ed il corretto posizionamento per tutte le operazioni successive.
  • Il dosatore o sistema di carico scarica il prodotto da confezionare nei contenitori sfruttando il corretto posizionamento garantito dagli alveoli.

  • Nel passo successivo un apposito stampo salda la pellicola protettiva, sempre utilizzando come riscontro e posizionamento gli alveoli. In questa fase se richiesto può essere eseguito il vuoto e l’immissione di gas protettivi.
  • Nel passaggio successivo, con prelievo da magazzino, un apposito sistema applica il coperchio salvaroma.
  • All’uscita, le confezioni che sono state gestite su più file, vengono allineate e restituite complete su fila singola.

vantaggi rispetto a linee tradizionali

  • Spazio richiesto per il suo posizionamento estremamente ridotto, indicativamente 1/3 di quello richiesto da una linea equivalente tradizionale. Considerando, che molto spesso queste linee devono essere inserite in ambienti di confezionamento asettici e climatizzati o in camere bianche, lo spazio e la sua gestione hanno un’incidenza molto alta sui costi di gestioni e della produzione.
  • Una macchina così configurata ha costi di molto inferiori alla somma delle macchine richieste per svolgere le stesse funzioni.
  • Semplicità di gestione. Un solo PLC ed un solo quadro elettrico gestiscono tutte le funzioni, facilitandone il controllo da parte dell’operatore di macchina.
  • Vengono evitate, sia dal punto di vista funzionale, che in termini di sicurezza, tutte le complicazioni, derivanti dal mettere in comunicazione ed in sicurezza più macchine, con più logiche di comando e di controllo.

  • Vengono completamente evitate le problematiche derivanti dai passaggi delle confezioni da una macchina ad un’altra.
  • Possono essere gestiti, in assoluta sicurezza, anche contenitori con forme particolari che non potrebbero essere correttamente guidati e posizionati su linee tradizionali.
  • Posso essere usati anche contenitori che non dispongono di un fondo piatto di appoggio e di una sagoma che ne garantisca la stabilità; in questa macchina la stabilità è garantita dagli alveoli.
  • Possibilità di velocità di produzione molto più elevate, dovute sia alla modalità di lavoro su più file, che ai ridotti spostamenti che devono fare i contenitori per passare da una stazione di lavoro alla successiva.

gallery fotografica

sezione video

Coligroup spa. - Via del Lavoro A. 9 - 25032 Chiari (Brescia) Italy. Tel. +39 030 7000761/2/3 - Fax 030 713370 - P.I. e C.F. 03161330984